Mostra al Gritti Palace Hotel di Venezia 25 novembre 2013 – Posted in: Events – Tags:

Venezia, Novembre 2013

Zazielab è stata scelta fra i vari designers/artigiani contemporanei italiani, per far parte di un’esclusiva mostra al Gritti Palace Hotel di Venezia in Novembre 2013. Il progetto creato e curato da Waris Ahluwalia è chiamato RARE che sta a significare la rarità dell’eccellenza e della manodopera di artefatti unici, fatti a mano e creati appositamente per l’evento e per essere poi venduti in un secondo tempo sul sito “House of Waris”.

Zazielab per l’occasione, ha creato una piccolissima collezione di copriletti/plaids, pezzi unici dipinti a mano, ispirati dalla città di Venezia. La semplicità delle linee e la combinazione dei colori ricordano gli elementi della natura: acqua, terra, fuoco e aria. I cieli grigi di Venezia in inverno, il blu dell’acqua, il verde dell’isola di Torcello, l’arancio e il rosso dei tramonti della fine d’estate italiana. Le linee evocano la “ragnatela” creata da tutti i piccoli canali che “serpenteggiano” fra il “Canal Grande” e il “Canale della Giudecca”, creando una sorta di labirinto.

GREY_BLUEGREEN_ORANGERED_MINT_GREEN

Venice, November 2013

Zazielab has been chosen among the Italian designers/artisans to be part of an exclusive show at Gritti Palace Hotel in Venice in November 2013.
The project invented and curated by Waris Ahluwalia is called RARE, as rare and handmade are the products that will be shown at the Gritti and then sold on Waris site: House of Waris.
Zazielab will be showing a small collection of 3 pieces, each of them one-of-a-kind, of hand painted throws for House of Waris RARE. The concept and the design behind the creation of this collection resides in the simplicity of the lines and the combination of the colors, that have been chosen according to the elements of nature: water, earth, fire and air. The grey skies of Venice in winter, together with the blue of the water, the green of the island of Torcello, the orange and red sunsets of the late Italian summer. The lines evoke the “spider web” of all the many littles canals that writhing between the main “Canal Grande” and “Canale della Giudecca”, create almost a maze.